DETTAGLI
PER CONTRIBUIRE
AGGIORNAMENTI
FOTOSTORIE
FILMATI
LO STAFF

PREMA VASAM
Indra, la regina di Prema Vasam

Chiunque visiti Prema Vasam resta ammaliato da Indra, la regina di Prema Vasam. Indra non è una ragazza come le altre, lei è dotata di un carisma straordinario che incanta chiunque entri in contatto con lei.

I bambini della casa la chiamano con deferenza "Akka" ovvero "sorella maggiore"; gli adulti invece, un po' scherzando, un po' per rispetto la chiamano "Rani" ovvero "regina".

Indra si muove per la casa con la sua sedia a rotelle sempre contornata da una corte di adolescenti che fanno a gara per aiutarla in qualsiasi momento. Dalla sua camera posta in posizione strategica domina tutte le attività di Prema Vasam e nessuno visita l'istituto senza passare a salutarla. Apparentemente timida, Indra nasconde nel suo fragile corpo il carattere di una donna che ha dovuto lottare e che si è sacrificata per raggiungere i suoi obiettivi. Sa imporsi con la dolcezza dei suoi sorrisi, la voce calma e suadente, la fermezza di chi ha fatto del sacrificio personale una regola di vita.

Questa ragazza dal talento straordinario ha una storia molto particolare. A soli 6 mesi di vita Indra era stata colpita gravemente dalla poliomelite e i familiari, non sapendo come prendersi cura di lei, decisero di portarla in un istituto specializzato. Selvyn, allora impiegato nello stesso istituto come psicologo, intuisce le straordinarie capacità di Indra e cerca di garantirle una educazione adeguata alle sue capacità. Impossibilitato a portare a termine il suo intento dell'istituto dove lavorava, Selvyn decide di lasciare il suo lavoro e fonda Prema Vasam: Indra sarà la prima ospite di Prema Vasam insieme a Prem, un ragazzo paraplegico che Selvyn aveva salvato sul ciglio della strada. Indra inizia il suo curriculum scolastico all'età di 14 anni quando, nel 1999 una scuola privata accetta di farle frequentare la classe 8^ con i suoi coetanei nonostante non abbia nessuna formazione di base. I primi giorni di scuola furono terribili per Indra: si confrontava per la prima volta con l'allegria e la vivacità dei suoi coetanei, con le regole della scuola, con il proprio aspetto e con i propri limiti. Per la prima volta usciva dall'ambiente che, nel bene e nel male, l'aveva protetta per tanti anni e si confrontava con la vita. Superato il primo momento di adattamento Indra inizia ad impegnarsi negli studi e velocemente recupera il tempo perduto. I suoi voti, ben presto, competono con i migliori della scuola e l'anno successivo passa senza esitazione alla scuola statale. Nel 2001 supera il primo esame di stato ottenendo una votazione tra le più alte dell'istituto (425/500). Dopo il biennio propedeutico agli studi superiori, Indra si iscrive e supera con successo il St. Joseph's College in computer science al termine del quale otterrà l'ammissione alla Ana Salay University di Madras, una delle più importanti e selettive facoltà di informatica dell'India (ogni anno vengono ammessi 60 studenti su 3000 richieste provenienti da tutta l'India).

La vita scolastica di Indra non è come quella di tutti gli altri: lei deve essere accompagnata a scuola tutti i giorni e dipende in tutto e per tutto dagli amici che l'aiutano per spostarsi da un'aula all'altra durante le lezioni. Una vita fatta di grande impegno, qualche umiliazione e tanti incontri fortunati.

Indra è una eccellente pittrice, un talento naturale che ha perfezionato frequentando corsi e partecipando a molte competizioni di pittura e disegno ricevendo importanti riconoscimenti. Parla correntemente l'inglese e ha studiato giapponese.

Indra ogg è una delle colonne portanti di Prema Vasam ed è a lei che è stato affidato il doposcuola frequentato da un centinaio di ragazzi poveri del villaggio. Coordina un piccolo staff di una decina di insegnanti volontarie ma è lei, Indra, che prepara i ragazzi agli esami finali e che segue quelli che hanno maggiori difficoltà in matematica e scenze, le materie che preferisce.

Indra è stata una delle prima beneficiarie del progetto di adozione a distanza di Cotronix e i suoi studi superiori (college e università) sono stati finanziati con il nostro fondo borse di studio. Da due anni abbiamo affidato a lei la responsabilità di uno dei progetti di sostegno a distanza di Cotronix, il progetto dalit per l'area di Gerugambakkam, attraverso il quale finanziamo gli studi a bambini poveri appartenenti principalmente alla comunità Dalit (meglio noti come intoccabili).

Nel 2008 Indra è stata invitata in Italia in occasione della marcia della pace Perugia-Assisi ed in quell'occasione ha parlato alla platea internazionale che si era riunita per discutere sul problema del rispetto dei diritti umani. Tra tante voci di denuncia, lei ha portato un contributo positivo, un esempio di quanto sia facile rispettare il diritto di tutti se alla base di ogni rapporto si metta l'amore reciproco.

A maggio 2010 Indra si è finalemente laureta. Ora si avvia ad una vita da adulta. Per noi questo è motivo di grande orgoglio e felicità. Auguri Indra.

Associazione di volontariato per adozioni a distanza, sostegno a distanza, sostegno scolastico, sostegno a bambini, anziani e disabili, borse di studio.